Bonus Vacanze

Il contributo statale del Bonus Vacanze 2020 varia da 150 Euro fino a 500 Euro e può essere speso per le vostre vacanze in Trentino, presso le nostre strutture aderenti Aparthotel Bellavista e Camping Polsa.

Per richiedere il Bonus vacanze 2020 visitate il sito io.italia.it

Tassa di soggiorno 1,50 Euro per notte per persona non inclusa.
Offerta valida solo per chi ha i requisiti per il bonus vacanze 2020 del decreto rilancio.

Ricapitolando

1. Verificate se avete diritto al Bonus Vacanze

2. Richiedete il bonus vacanze con l’app gratuita Io Italia https://io.italia.it/

3. Comunicateci in fase di prenotazione che desiderate utilizzare il Bonus Vacanze

4. Confermate la vostra prenotazione e comunicateci il codice univoco del vostro Bonus Vacanze (che trovate sulla vostra app IO assieme al vostro codice fiscale).

5. Effettuate il pagamento dell acconto a conferma della prenotazione, da cui detrarremo l’importo del vostro Bonus Vacanze

6. Preparare le valigie e partite!

Informazioni utili Bonus Vacanze 2020

Bonus vacanze 2020: che cos’è?

Si tratta di un contributo economico da 150 Euro fino a 500 euro da spendere in soggiorni in Italia presso gli hotel e Bed and Breakfast italiani. Il bonus vacanze fino a 500 euro è una delle misure contenute nel Decreto Rilancio, approvato dal Consiglio dei Ministri.

Bonus vacanze: a chi spetta?

Il credito spetta a famiglie e single con un Isee non superiore a 40mila euro ed è utilizzabile anche da un solo membro della famiglia. Per il calcolo dell’ISEE è necessaria la Dichiarazione sostitutiva unica, che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali di un nucleo familiare e ha validità dal momento della presentazione e fino al 31 dicembre successivo. Per informazioni su come ottenere la DSU e calcolare l’Isee, si può fare riferimento al sito dell’Inps.

Bonus vacanze: a quanto ammonta?

L’importo è erogato in base al numero dei componenti del nucleo familiare: euro 500,00 per più di tre persone; euro 300 per nuclei di due persone; euro 150,00 per i singoli. Possono usufruire del bonus vacanze anche persone diverse dal richiedente, ma devono appartenere allo stesso nucleo per cui si è fatta richiesta.

Come funziona e quando va usato

Il bonus vacanze può essere utilizzato una sola volta dal 1° luglio al 31 dicembre 2020:Per l’80% sarà sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto alla struttura, mentre il restante 20% andrà come detrazione dall’imposta sul reddito.
Ad esempio se vi spetta un bonus di 500 euro, potrete utilizzarne 400 per ottenere lo sconto sull’importo del vostro soggiorno presso ApartHotel Bellavista o Camping Polsa , e mettere poi 100€ in detrazione sulla vostra dichiarazione dei redditi. Il bonus vacanze non è valido con le piattaforme Ota come Booking ed Expedia, ma solo con la prenotazione diretta!
Il pagamento alla struttura deve essere corrisposto in un’unica soluzione e senza l’intermediazione dei portali di prenotazione, quindi può essere accettato solo prenotando direttamente con noi.

Come richiedere il bonus vacanze: con l’app IO Italia e l’identità digitale

Il bonus vacanze è solo digitale. Per richiederlo, dunque, bisogna presentare all’Inps la Dichiarazione Sostitutiva Unica.Quindi se non ne siete in possesso, dovete richiedere la vostra identità digitale SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale) o CIE 3.0 (Carta d’Identita Elettonica). Si può richiedere qui per SPID, qui invece per CIE 3.0. Infine, è necessario scaricare sul proprio smartphone l’app gratuita della Pubblica Amministrazione, IO (io.italia.it) ed effettuare il primo accesso.

Quando poter fare la richiesta?

Dal 1 luglio, attraverso l’app IO si può fare richiesta del bonus vacanze. L’app verifica l’idoneità dei requisiti e, in caso positivo, conferma l’importo spettante, distinto tra sconto e detrazione. Fornisce contestualmente un codice univoco e un QR-Code da comunicare all’hotel al momento del pagamento del soggiorno.

Cosa è di competenza dell’hotel?

Al momento del pagamento verificheremo la validità del bonus del cliente sul sito dell’Agenzia delle entrate. In caso positivo, si applica lo sconto.

Applichiamo il Bonus direttamente sull’acconto di conferma della prenotazione, in modo da sbrigare questa pratica con la calma necessaria, senza attendere la mattina della partenza per il saldo, quando si pagherà solo l’eventuale differenza sul conto totale.

Se il corrispettivo dovuto è inferiore al bonus massimo, lo sconto e la detrazione sono commisurate al corrispettivo e il residuo non è utilizzabile.